“Selfiemployment”: an incentive for the unemployed who intend to start a business

Home Il Blog Incentivi per le imprese “Selfiemployment”: an incentive for the unemployed who intend to start a business

“Selfiemployment”: an incentive for the unemployed who intend to start a business

“Selfiemployment”: an incentive for the unemployed who intend to start a business

Selfiemployment is a measure envisaged by ANPAL (The National Agency for Active Labor Policies) and managed by Invitalia, to encourage NEETs (Not in Education, Employment or Training) and other disadvantaged categories in the labor market, to start small entrepreneurial initiatives throughout the italian territory.

Who are the recipients?

The loan is intended for the following subjects, residing in the italian territory, who intend to start a small independent business or have started it no more than 12 months ago:

  • NEETs, ie adults who, at the time of submitting the application, have enrolled in the Youth Guarantee program by the age of 29 and are not engaged in other work activities and in study or professional training courses;
  • inactive women (not employed in other work activities);
  • long-term unemployed: adults who, at the time of submitting the application, do not appear to be employed in other work activities and have submitted, for at least 12 months, a declaration of readiness for work (DID).

What initiatives are allowed?

They can apply for funding:

  • sole proprietorships; partnerships; cooperative societies/social cooperatives, composed of a maximum of 9 members, established no more than 12 months after the date of submission of the application, provided that they are inactive, or not yet established.
  • professional associations and companies between professionals established no more than 12 months after the date of submission of the application, provided that they are inactive;

who intend to initiate (or have initiated) activities in all sectors of the production of goods, supply of services and trade, including in the form of franchising.

How much is the loan and how long does it take to be repaid?

The intervention finances 100% investment projects with an amount between 5,000 and 50,000 euros, without interest, without guarantees and with repayment in 7 years, with monthly installments starting 12 months after the loan is disbursed.

What are the expenses covered by the loan?

The following expenses can be financed:

  • tools, equipment and machinery;
  • hardware and software;
  • masonry works (within the limit of 10% of the total admitted investment expenses);
  • management expenses such as: rental of real estate and leasing fees; utilities; IT, communication and promotion services; insurance premiums; raw materials, consumables, semi-finished and finished products; wages and payrolls.

How is the application submitted?

The application is submitted exclusively online, through the Invitalia IT platform. Being a counter measure, applications are evaluated based on the chronological order of arrival and there are no rankings.

******

The Coscia Law Firm, thanks to its expertise and experience in the field of advice and assistance in the procedures for obtaining grants and funding, both nationally and in Europe:

  • provides those interested in obtaining funding from the “Selfiemployment” measure with all the information regarding the requirements and methods of access, assessing in advance the existence of the conditions necessary for obtaining the loan;
  • assists its customers in preparing the necessary documentation and forwarding it according to the procedures set out in the notice;
  • manages the practice until its conclusion;

Contact us immediately at the numbers +39 0683521985 and +39 3711453121, or by e-mail at info@studiolegalecoscia.it, to get up to 50,000 Euros to start your new business!

Potrebbero interessarti

1 Ottobre 2022

Italian incentives for start-ups and SMEs: the guide updated to October 2022

Italian incentives for start-ups and SMEs: the guide updated to October 2022

22 Agosto 2022

National incentives for start-ups and SMEs: the guide updated to August 2022

National incentives for start-ups and SMEs: the guide updated to August 2022

31 Luglio 2022

Digital export bonus: an incentive for the internationalization of manufacturing companies

Digital export bonus: an incentive for the internationalization of manufacturing companies

“Selfiemployment”: un incentivo per i disoccupati che intendano avviare un’attività imprenditoriale

Home Il Blog Incentivi per le imprese “Selfiemployment”: an incentive for the unemployed who intend to start a business

“Selfiemployment”: un incentivo per i disoccupati che intendano avviare un’attività imprenditoriale

“Selfiemployment”: un incentivo per i disoccupati che intendano avviare un’attività imprenditoriale

Selfiemployment è una misura prevista dall’ANPAL (L’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) e gestito da Invitalia, per incentivare i NEET (Not in Education, Employment or Training) e altre categorie svantaggiate nel mercato del lavoro, ad avviare piccole iniziative imprenditoriali su tutto il territorio nazionale.

Chi sono i destinatari?

Il finanziamento è destinato ai seguenti soggetti, residenti nel territorio nazionale, che intendano avviare una piccola attività autonoma o l’abbiano avviata da non più di 12 mesi:

  • i NEET , cioè persone maggiorenni che, al momento della presentazione della domanda, si sono iscritti al programma Garanzia Giovani entro il 29° anno di età e non sono impegnati in altre attività lavorative e in percorsi di studio o di formazione professionale;
  • le donne inattive (non occupate in altre attività lavorative);
  • i disoccupati di lunga durata: maggiorenni che, al momento della presentazione della domanda, non risultano essere occupati in altre attività lavorative e hanno presentato, da almeno 12 mesi, una dichiarazione di disponibilità al lavoro (DID).

Quali sono le iniziative ammesse?

Possono chiedere i finanziamenti:

  • imprese individuali; società di persone; società cooperative/cooperative sociali, composte al massimo da 9 soci, costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive, oppure non ancora costituite.
  • associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda, purché inattive.

che intendano avviare (o abbiano avviato) iniziative in tutti i settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio, anche in forma di franchising.

A quanto ammonta il finanziamento e in quanto tempo va restituito?

L’intervento finanzia al 100% progetti di investimento con un importo compreso tra 5.000 e 50.000 euro, senza interessi, senza garanzie e con rimborso in 7 anni, con rate mensili che partono dopo 12 mesi dall’erogazione del prestito.

Quali sono le spese coperte dal finanziamento?

Possono essere finanziate le seguenti spese:

  • strumenti, attrezzature e macchinari;
  • hardware e software;
  • opere murarie (entro il limite del 10% del totale delle spese in investimento ammesse);
  • spese di gestione quali: locazione di beni immobili e canoni di leasing; utenze; servizi informatici, di comunicazione e di promozione; premi assicurativi; materie prime, materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti; salari e stipendi.

Come si presenta la domanda?

La domanda si presenta esclusivamente online, attraverso la piattaforma informatica di Invitalia. Essendo una misura a sportello, le domande sono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo e non ci sono graduatorie.

******

Lo Studio legale Coscia, grazie alla competenza e all’esperienza in tema di consulenza e assistenza nelle pratiche di ottenimento dei contributi e dei finanziamenti, sia in ambito nazionale che europeo:

  • fornisce ai soggetti interessati ad ottenere i finanziamenti della misura “Selfiemployment”, tutte le informazioni in merito ai requisiti e alle modalità di accesso, valutando preventivamente la sussistenza dei presupposti necessari per ottenere il finanziamento;
  • assiste i propri clienti nella predisposizione della documentazione necessaria e nell’inoltro della stessa secondo le modalità previste nel bando;
  • gestisce la pratica sino alla conclusione della stessa;

Contattateci immediatamente ai numeri +39 0683521985 e +39 3711453121, o via e-mail all’indirizzo info@studiolegalecoscia.it, per ottenere fino 50.000 Euro per avviare la vostra nuova impresa!

Potrebbero interessarti

13 Novembre 2022

Incentivi nazionali per start-up e PMI: la guida aggiornata a novembre 2022

Incentivi nazionali per start-up e PMI: la guida aggiornata a novembre 2022

5 Novembre 2022

“Concerie”: l’incentivo per le imprese conciarie che intendano accrescere la propria competitività

“Concerie”: l’incentivo per le imprese conciarie che intendano accrescere la propria competitività

1 Ottobre 2022

Incentivi nazionali per start-up e PMI: la guida aggiornata ad ottobre 2022

Incentivi nazionali per start-up e PMI: la guida aggiornata ad ottobre 2022