Nuovo bando “Macchinari innovativi”: dal 23/07/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Home Il Blog Diritto commerciale e societario Nuovo bando “Macchinari innovativi”: dal 23/07/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Nuovo bando “Macchinari innovativi”: dal 23/07/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Nuovo bando “Macchinari innovativi”: dal 23/07/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Con decreto del 23 giugno 2020 la Direzione Generale per gli incentivi alle imprese del MISE ha stabilito le modalità di presentazione delle domande per ottenere le agevolazioni previste dal nuovo bando “Macchinari innovativi” – pubblicato il 30.10.2019 nella G.U. – e definite nell’ambito del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR.

A chi si rivolge? Qual è lo scopo dei programmi d’investimento?

Tale intervento mira a sostenere le micro, piccole e medie imprese – anche con sede all’estero, in possesso di specifici requisiti previsti dal bando – che intendano realizzare, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, programmi d’investimento diretti ad:

  • attuare una trasformazione tecnologica e digitale interna e/o a favorire la transizione del settore manifatturiero verso l’economia circolare;
  • aumentare il proprio livello di efficienza e flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, mediante l’acquisto di:
    • macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali a tale scopo;
    • programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

Quali sono i requisiti dei programmi d’investimento?

I programmi d’investimento ammissibili devono:

  • prevedere spese non inferiori ad € 400.000,00 e non superiori ad € 3.000.000,00;
  • essere realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori delle Regioni meno sviluppate;
  • prevedere l’acquisizione di tecnologie abilitanti atte a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa e/o di soluzioni tecnologiche in grado di rendere il processo produttivo più sostenibile e circolare.

Come sono concesse le agevolazioni?

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti e del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale calcolata rispetto alle spese ammissibili pari al 75%. Il mix di agevolazioni è articolato in relazione alla dimensione dell’impresa:

  • per le imprese di micro e piccola dimensione viene erogato un contributo in conto impianti pari al 35% e un finanziamento agevolato pari al 40%;
  • per le imprese di media dimensione, viene concesso un contributo in conto impianti pari al 25% e un finanziamento agevolato pari al 50%.

Le domande possono essere presentate tramite una pagina ad hoc – ad oggi non ancora operativa – sul sito di “Invitalia”, secondo la modalità “a sportello”, sino all’esaurimento delle risorse disponibili, con le seguenti modalità:

  1. compilazione della domanda, a partire dalle ore 10:00 del 23 luglio 2020;
  2. invio della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 30 luglio 2020.

*****

Il nostro Studio, grazie alla vasta esperienza in tema di consulenza alle imprese e assistenza nelle pratiche di ottenimento dei finanziamenti sia in ambito nazionale che europeo:

  • fornisce alle aziende interessate tutte le informazioni in merito ai requisiti e alle modalità di accesso al bando, valutando preventivamente la sussistenza dei presupposti necessari per l’ottenimento delle agevolazioni;
  • assiste i propri clienti nella predisposizione della documentazione necessaria e nell’inoltro della stessa secondo le modalità previste nel bando;
  • gestisce la pratica sino alla positiva conclusione della stessa;

Contattateci immediatamente al numero +39 3711453121 o via e-mail all’indirizzo info@studiolegalecoscia.it, per ottenere le agevolazioni fino al 75% delle spese sostenute!

Potrebbero interessarti

8 Novembre 2020

Stanziati dal MISE 200 milioni di euro per sostenere le start-up e le PMI innovative

Stanziati dal MISE 200 milioni di euro per sostenere le start-up e le PMI innovative

8 Ottobre 2020

#CAPITALEPMI: avviato il programma per la patrimonializzazione delle PMI

#CAPITALEPMI: avviato il programma per la patrimonializzazione delle PMI

1 Ottobre 2020

“Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2

“Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2