“Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2

Home Il Blog Incentivi per le imprese “Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2

“Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2

“Innovation Fund”, il primo bando per progetti a basse emissioni di CO2

Lo scorso 3 luglio la Commissione Europea ha pubblicato il primo bando per la presentazione di progetti su larga scala in tecnologie e processi a basse emissioni di CO2, nell’ambito dell’Innovation Fund.

Il presente bando ha un budget di 1 miliardo di Euro e sostiene progetti fino al 60% del capitale e dei costi operativi legati all’innovazione, con possibili erogazioni fino al 40% già nella fase di preparazione e studio.

Chi sono i destinatari del bando?

La partecipazione è aperta a privati, enti pubblici e organizzazioni internazionali che presentino progetti da attuare nel territorio UE o dello Spazio Economico Europeo (SEE), con una spesa minima prevista di 7,5 milioni di euro.

Quali sono le attività oggetto dei progetti?

Il bando finanzia attività che:

  • sostengono l’innovazione nelle tecnologie e nei processi a basse emissioni di carbonio in settori elencati nell’allegato I della Direttiva 2003/87/CE (la Direttiva EU ETS), compresa la cattura e utilizzo del carbonio (CCU), così come i prodotti che sostituiscono quelli ad alta intensità di carbonio in settori elencati nell’Allegato I della Direttiva EU ETS,
  • contribuiscono a stimolare la costruzione e il funzionamento di progetti che mirano a alla cattura e allo stoccaggio geologico della CO2 (CCS),
  • contribuiscono a stimolare la costruzione e il funzionamento di tecnologie in energie rinnovabili innovative e tecnologie per l’immagazzinamento dell’energia.

Come si accede al bando?

Le candidature vanno presentate esclusivamente in forma elettronica attraverso il portale dedicato della CE, dove è possibile anche reperire ogni utile informazione sul bando (clicca qui per accedere).

La scadenza per la presentazione dei progetti per la fase I è il 29 ottobre 2020. Si aprirà successivamente la fase II solo per i progetti vincitori della fase I.

*****

Lo Studio legale Coscia, grazie alla competenza e all’esperienza in tema di consulenza alle imprese e assistenza nelle pratiche di ottenimento dei finanziamenti sia in ambito nazionale che europeo:

  • fornisce alle aziende interessate tutte le informazioni in merito ai requisiti e alle modalità di accesso all’Innovation Fund, valutando preventivamente la sussistenza dei presupposti necessari per l’ottenimento dei finanziamenti;
  • assiste i propri clienti nella predisposizione della documentazione necessaria e nell’inoltro della stessa secondo le modalità previste nel bando;
  • gestisce la pratica sino alla conclusione della stessa;

Contattateci immediatamente al numero +39 3711453121 o via e-mail all’indirizzo info@studiolegalecoscia.it, per ottenere i contributi per il vostro progetto!

Potrebbero interessarti

8 Novembre 2020

Stanziati dal MISE 200 milioni di euro per sostenere le start-up e le PMI innovative

Stanziati dal MISE 200 milioni di euro per sostenere le start-up e le PMI innovative

8 Ottobre 2020

#CAPITALEPMI: avviato il programma per la patrimonializzazione delle PMI

#CAPITALEPMI: avviato il programma per la patrimonializzazione delle PMI

30 Luglio 2020

Bando “Brevetti +”: incentivi alle imprese per lo sfruttamento economico dei brevetti

Bando “Brevetti +”: incentivi alle imprese per lo sfruttamento economico dei brevetti