“Voucher 3I” per le start-up innovative: dal 15 giugno è possibile inoltrare le domande

Home Il Blog Diritto della Proprietà intellettuale ed industriale “Voucher 3I” per le start-up innovative: dal 15 giugno è possibile inoltrare le domande

“Voucher 3I” per le start-up innovative: dal 15 giugno è possibile inoltrare le domande

“Voucher 3I” per le start-up innovative: dal 15 giugno è possibile inoltrare le domande

Con decreto del 14 maggio 2020 la Direzione Generale per la tutela della proprietà intellettuale – UIBM ha disposto che dalle ore 12:00 del 15 giugno 2020, fino all’esaurimento delle risorse disponibili le start-up innovative potranno richiedere il “Voucher 3I – Investire In Innovazione, la misura prevista nel c.d. “Decreto Crescita” (D.L. 30 aprile 2019, n. 34) per sostenere la capacità innovativa e competitiva di tali imprese.

Con questo voucher le start-up innovative iscritte nell’apposito registro speciale potranno finanziare i servizi di consulenza necessari per valorizzare e tutelare in Italia e all’estero i propri brevetti per invenzione industriale.

Quali sono i servizi di consulenza previsti dal Decreto e da chi possono essere forniti?

I servizi finanziati dal “Voucher 3I” riguardano:

  • la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell’invenzione;
  • la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi (U.I.B.M.);
  • il deposito all’estero di una domanda nazionale di brevetto.

Per avere diritto al voucher, i servizi di consulenza dovranno essere forniti necessariamente da Avvocati iscritti in appositi elenchi predisposti dal Consiglio Nazionale Forense o da consulenti in proprietà industriale iscritti nel rispettivo Ordine.

*****

Lo Studio legale Coscia, grazie al team di professionisti specializzati nel Diritto della Proprietà Intellettuale coordinati dall’Avvocato Marco Coscia, iscritto nell’elenco speciale predisposto dal CNF:

  • fornisce alle start-up interessate tutte le informazioni in merito ai requisiti e alle modalità di acquisizione del “Voucher 3I”, valutando preventivamente la sussistenza dei presupposti necessari per l’accoglimento della domanda;
  • presta in favore dell’impresa tutti i servizi di consulenza indicati nel “Decreto Crescita”, assistendola altresì nella predisposizione della documentazione necessaria e nell’inoltro della stessa;
  • gestisce la pratica sino alla positiva conclusione della stessa;

Contattateci immediatamente al numero +39 3711453121 o via e-mail all’indirizzo info@studiolegalecoscia.it, per ottenere un voucher fino ad oltre € 14.000, prima che terminino le risorse a disposizione.

Potrebbero interessarti

5 Maggio 2020

Istituito dal MISE il Registro speciale dei marchi storici d’interesse nazionale

Istituito dal MISE il Registro speciale dei marchi storici d’interesse nazionale

21 Aprile 2020

Bando “Disegni + 4”: dal 27/05/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Bando “Disegni + 4”: dal 27/05/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

21 Aprile 2020

Bando “Marchi+3”: dal 10/06/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni

Bando “Marchi+3”: dal 10/06/2020 è possibile inoltrare le richieste di agevolazioni